+39 02 356.51.57 info@coil.it

Tunnel igienizzanti fissi e mobili

I tunnel igienizzanti fissi o mobili sono strutture autoportanti, destinate ai varchi d’ingresso e uscita di persone, di solo merci o di merci e persone.

Un impianto di nebulizzazione si attiva all’ingresso e all’uscita del tunnel, e garantisce l’erogazione di una sostanza sanificante per una completa igienizzazione di indumenti, carrelli di trasporto merci o oggetti e merci in transito. All’interno un erogatore igienizzante, consente l’igienizzazione anche delle mani, prima dell’ingresso di persone nei diversi ambienti.

I tunnel igienizzanti sono stati progettati per rispondere alle esigenze di igienizzazione e di sicurezza, oggi urgenti a seguito della diffusione del Covid-19. Le aziende sono tenute a rispettare il protocollo ministeriale di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus, negli ambienti di lavoro. 

I tunnel di igienizzazione rappresentano la risposta all’emergenza in corso, ma saranno strategici anche successivamente per una corretta prevenzione dei contagi e adatti negli ambienti che richiedono un alto livello di igienizzazione.

Tunnel igienizzanti fissi 

Pensati per igienizzare l’ingresso e l’uscita di persone o persone e merci, negli ambiti di lavoro, come ad esempio nelle aree di produzione, negli ingressi di personale e fornitori, nelle aree di carico e scarico merci, come ambiente uso spogliatoio, nei cantieri. 
La struttura solida e autoportante è realizzata in tubolari di acciaio e in pannelli sandwich coibentati.

Tunnel igienizzanti mobili

Pensati per igienizzare l’ingresso e l’uscita di persone, mezzi e merci, hanno dimensioni più ampie dei tunnel fissi e trovano impiego ad esempio nelle aree di movimentazione ortofrutta, per l’igienizzazione dei mezzi di soccorso,  agli ingressi di unità ospedaliere, nelle aree di carico e scarico della Grande Distribuzione. 
Leggeri, retrattili, e con una mobilità su ruote, possono essere spostati a seconda delle necessità. La struttura in acciaio zincato, è rivestita da telo in PVC


 

Scarica la scheda tecnica in .PDF

 

Informazioni aggiuntive

Contributo credito d’imposta

Il Contributo credito d’imposta 50%, previsto dal Decreto Legge del 17 marzo 2020, n.18, c.d. Cura Italia, è volto ad incentivare la sanificazione degli ambienti di lavoro quale misura di contenimento del contagio del virus COVID-19, ai soggetti esercenti attività di impresa, arte o professione. 

Segnatamente il contributo è riconosciuto per: 

– Spese di sanificazione degli ambienti e degli strumenti di lavoro 
– Acquisto di dispositivi di protezione individuale 
– Acquisto di altri dispositivi di sicurezza, atti a proteggere i lavoratori da esposizione accidentale ad agenti biologici e a garantire la distanza di sicurezza interpersonale 

Il credito d’imposta 50% è calcolato sui costi sostenuti e documentati ed è riconosciuto per un importo massimo di 20.000 euro per ciascun beneficiario, (fino ad esaurimento dell’importo massimo di 50 milioni di euro stanziati per l’anno in corso).
Tra le spese ammissibili per richiedere il contributo d’imposta 50% rientrano anche quelle per l’acquisto e l’installazione dei dispositivi di sicurezza utili a proteggere le persone da esposizione accidentale ad agenti biologici o a garantire la distanza di sicurezza interpersonale.

Tra questi vi sono le barriere protettive e i dispositivi per la sanificazione come i Tunnel igienizzanti.