+39 02 356.51.57 info@coil.it

1959 – 2019 

 

 

60 anni di passione per le chiusure industriali

Sono trascorsi 60 anni da quel Giugno 1959, ma le tonalità del giallo prima e dell’arancio poi, che contraddistinguono i colori sociali della società, sono sempre più vive e brillanti. 

60 anni di passione per la chiusura industriale. Un anniversario importante che l’azienda vuole celebrare ricordando la propria storia fatta di ingegno e coraggio, di cambiamento e adeguamento alle richieste del mercato.

Nata dall’esperienza del socio fondatore, Giuliano Miraglia, nel settore delle chiusure in alluminio, si è adoperata negli anni per offrire soluzioni adeguate a favorire la movimentazione di mezzi, merci e persone, per poter garantire la massima produttività negli impianti industriali e per soddisfare le esigenze dell’edilizia commerciale.

Restyle

A celebrare questo importante traguardo, l’azienda ha dato vita ad un restyling della propria comunicazione, partendo da un’attualizzazione del logo identificativo. Il carattere ampio e futuristico, si basa su quadrati arrotondati, con curve pulite.

Website

Parte integrante della strategia di crescita ed acquisizione di nuovi clienti a livello locale ed estero, basata anche su investimenti in ambito digitale, ha una nuova veste grafica e contenuti costantemente aggiornati.

Il Bosco dei Ricordi

In occasione del 60° anniversario della società, COIL ha deciso di aderire al progetto “Il Bosco dei Ricordi”, un ricordo per tutta la vita nel Parco delle Groane (*).

Il progetto nasce con due scopi principali: il primo scopo migliorativo dello stato dei luoghi è teso ad incrementare la superficie boscata lungo l’area antistante il canale scolmatore, al fine di migliorare l’inserimento paesaggistico del nuovo rimboschimento nel contesto ambientale e naturale del Parco. Il secondo scopo è quello di tutela dell’ambiente in quanto le piante assorbiranno oltre 210 mila Kg di Co2 annui.

Ciliegi, simbolo di rinascita e buon auspicio, Tigli, simbolo di longevità e Roveri, simbolo di potere e forza, sono le piante COIL che cresceranno nel Parco delle Groane. Un piccolo gesto verso la tutela di quell’ambiente in cui l’azienda è radicata da 60 anni. 

(*) Il parco regionale delle Groane è un parco regionale della Lombardia istituito nel 1976. Copre una superficie di 8249 ettari nell’alta pianura lombarda, nell’area metropolitana di Milano, a nord-ovest rispetto alla città. Il nome deriva dalla denominazione storica locale delle brughiere, dette appunto groane. Il parco ospita una ricca fauna e flora, presenta elementi di interesse geologico e contiene numerosi siti di valore storico-artistico e di archeologia industriale.

Regala anche tu un albero per la vita 

 

Longevity is another word of success

Con questo motto l’azienda ha festeggiato lo scorso 7 e 8 Giugno l’anniversario dei suoi 60 anni di attività e il 90° compleanno del socio fondatore Giuliano Miraglia. Un evento pensato per celebrare la sua storia, le persone che ne hanno fatto parte, i valori e la passione che guidano da sempre il suo operato. 

L’incontro è stato organizzato in un luogo esclusivo come quello delle Dolomiti del Gruppo Sciliar-Catinaccio-Latemar, riconosciute dall’Unesco come Patrimonio Mondiale, che comprendono una serie di paesaggi montani unici al mondo e di eccezionale bellezza naturale.  Qui la terra sprigiona energia positiva ed è in grado di infondere calma e serenità a chiunque vi transiti. 

Il Team COIL, immerso in questo spettacolo della natura, ha potuto meravigliarsi davanti a panorami mozzafiato, come quello del lago di Carezza e del massiccio del Latemar che qui si rispecchia; ha gustato il sapore e il profumo delle prelibatezze altoatesine e festeggiato con l’energia e l’eccitazione sprigionata dagli Schuhplattler, con le musiche tradizionali tirolesi.

L’emozione ha preso letteralmente il volo, quando il Team è entrato nel cuore del Catinaccio Rosengarten, sorvolando le sue cime in elicottero .. un’esperienza adrenalinica difficile da dimenticare. 

COIL ha ripercorso la propria storia in questi luoghi di montagna, a ricordare le tante sfide affrontate, le difficoltà superate e accogliere le nuove opportunità di crescita.

val d'ega Carezza